L’attività riabilitativa, svolta in stretta collaborazione con l’Ospedale dell’Angelo di Mestre, è rivolta quasi esclusivamente a persone in età adulta e si realizza nelle sezioni che seguono.

  • riabilitazione neurologica: si occupa di pazienti con esiti di accidenti celebrovascolari (ictus) trasferiti dai reparti per acuti, o con patologie croniche evolutive, come ad esempio sclerosi multipla, malattia di parkinson;
  • riabilitazione ortopedica: tratta prevalentemente pazienti operati di protesi articolare;
  • riabilitazione cardiologica: dedicata a pazienti operati di protesi valvolare, riparazione delle valvole, rivascolarizzazione miocardica con by-pass aortocoronarici, rivascolarizzazione mediante angioplastica e stenting, rivascolarizzazione periferica agli arti inferiori mediante by-pass, oltre che pazienti con esito di infarto miocardico o scompenso cronico avanzato;
  • Day Hospital riabilitativo: assiste persone con disabilità rilevante che possono essere trattati in ricovero giornaliero, beneficiando da un lato della sistemazione ambientale logistico-affettiva del proprio nucleo familiare, dall’altro del proseguo del percorso riabilitativo ospedaliero intensivo;
  • attività Ambulatoriale: è rivolta ai pazienti muniti di prescizione medica con un problema di salute riconducibile alle patologie sopra-descritte:
    • in convenzione, previa valutazione specialistica in sede di visita con fisiatra della struttura
    • in regime privato, dopo visita in ambulatorio specialistico o per il proseguo delle cure dopo un ricovero interno

Per informazioni più dettagliate si rimanda alla pagina “fisioterapia“, presente nella sezione “servizi”.

Il principale strumento che guida gli operatori, durante il ricovero, è il progetto riabilitativo individualizzato che, evidenziando le problematiche del paziente e definendo obiettivi, tempi e modalità d’intervento, diventa il riferimento per lo sviluppo di programmi riabilitativi specifici, concordati e condivisi con il paziente stesso per una presa in carico globale della persona.
La condivisione del progetto, non solo tra i membri del team ma anche e soprattutto con il paziente e i suoi familiari, ha una rilevanza fondamentale per il raggiungimento dell’autonomia.

Il team (ossia il “gruppo di lavoro composto da professionisti di diverse discipline”) con cadenza almeno settimanale valuta l’andamento del percorso riabilitativo, attivandosi per:
– la scelta di altri setting riabilitativi, coerentemente agli obiettivi riabilitativi progressivamente raggiunti e alle risorse del paziente (e della famiglia);
– continuità del trattamento;
– la programmazione della futura dimissione del paziente.

Oltre alle riunioni di team settimanali, vengono effettuati degli incontri quotidiani fra il personale che permettono un breve e colloquiale confronto in merito alla misurazione e il raggiungimento degli obiettivi. Fondamentale per una risposta globale ai bisogni del paziente e della sua famiglia, è la stretta collaborazione con le associazioni territoriali di Volontariato come San Vincenzo de’ Paoli Mestrina, Parkinsoniani Mestre, Sclerosi Multipla Mestre, Afasici AITA, Amici del Cuore di Mestre.

COME ACCEDERE

Tutte le richieste di ricovero (da domicilio o da reparti per acuti), proposte da un medico Fisiatra interno, o da un Fisiatra dell’ULSS oppure da un medico di medicina generale (MMG) sono sempre valutate da parte del Responsabile del reparto di destinazione (o suo sostituto) in merito ai requisiti di appropriatezza, priorità e sicurezza del paziente, prima di programmare l’eventuale ricovero. Il medico fisiatra della nostra struttura esprime l’eventuale parere positivo di fattibilità e provvede alla formale proposta di ricovero.
La priorità viene comunque data ai pazienti trasferiti dai reparti per acuti.
Solo successivamente al parere positivo del fisiatra, vengono presi accordi diretti tra i sanitari, coadiuvati dai caposala, per la verifica della capacità di soddisfare i bisogni dell’utente.
Le richieste non accettate vengono comunicate telefonicamente e tempestivamente al richiedente (utente singolo, distretto o reparto ospedaliero).
Per i criteri di appropriatezza si tiene conto delle valutazioni ed autorizzazione effettuate dalla UVMO (Unità Valutativa Multidimensionale Ospedaliera) della Ulss e del NAC (Nucleo Aziendale Controllo Appropriatezza), oltre che degli accordi interaziendali.
Per il Day Hospital Riabilitativo valgono le stesse regole dei ricoveri ordinari in MFR, con la differenza che per i pazienti del territorio della Ulss3 va acquisito preventivamente l’autorizzazione al ricovero da parte del Responsabile del dipartimento riabilitativo della Ulss.

Medici Responsabili:
Area Riabilitativa e Day Hospital Dr. Michelangelo Beggio
Riabilitazione Neuromotoria Dr.ssa Alessandra Strukel
Riabilitazione Cardiologica Dr. Franco Del Piccolo
Riabilitazione Respiratoria Dr. Fabio Cipolato
Riabilitazione Ortopedica Dr. Massimo Spiro

Coordinatori/Caposala:
Riabilitazione Ambulatoriale e Day Hospital: Renata Casarin Tel. 041.5071 849
Fisioterapia pazienti ricoverati: Anna Zaja Tel. 041-5071848
Riabilitazione Neuromotoria/Cardiologica/Respiratoria: Antonino Saccuta Tel. 041.5071 754-750
Riabilitazione Ortopedica e sezione prericoveri chirurgici: Laura De Gobbi Tel. 041.5071 891

CONTATTI

Centralino

Tel: 041 5071611

Segreteria direzione

Tel: 041 5071618
Fax: 041 0998222

Accettazione

Tel: 041 5071695

URP

Tel: 041 5071618

urp@policlinicosanmarco.it